Quinoa Spaghetti with Nerano Zucchini Cream

DSC_0407

 

The pasta that conquered Totò’s and Eduardo De Filippo’s taste buds!

Today we are presenting a  modern version of a traditional dish from the Italian region Campania, born in the stunning scenario of the Costiera Amalfitana.

The name of this delicious dish comes from Nerano, a small yet charming fisherman village. According to an urban legend, after the second world war, the chef of the famous Ristorante Mariagrazia was forced to create a pasta dish by using the very few ingredients that were available at that time. The result was a simple yet extremely tasty pasta. Nowadays, you can find many different interpretations of this recipe but its peculiarity consists in its creamy texture. It is rumored that this pasta alla Nerano seduced Totò ed Eduardo De Filippo and today it is considered one of the most traditional dishes of Campania.

 DSC_0426

Ingredients:

  • 400 g Quinoa Spaghetti
  • 2 – 3 zucchini
  • 2 – 3 white zucchini
  • 1 white onion
  • 2-3 tbps of extra virgin olive oil
  • Parmigiano Reggiano DOP to taste
  • Basil leaves
  • Mint leaves
  • Nut meg
  • Hymalaian Salt
  • Black Pepper

Wash the zucchini and slice crosswise. Place the zucchini slices in a pan with minced onion, extra virgin olive oil, salt, pepper, basil and mint leaves. Cook at medium heat until the zucchini become soft and gold.

With the help of a food processor blend 2/3 of the zucchini, leave the rest a side for later.

In the meantime bring water to boil with a pinch of salt. Cook the quinoa spaghetti according to the instruction of your favorite pasta brand. We love Ancient Harvest brand!

Once al dente, drain the pasta and leave half a glass of the water used to cook the pasta a side. Place the spaghetti in the pan where you cooked the zucchini with half of the blended zucchini. Season the pasta and then add the rest of the zucchini, Parmigiano Reggiano, salt, pepper and sprinkle with nutmeg.

Mix together all of the ingredients.

Buon Appetito!


La pasta che conquistò i palati del grande Totò ed Eduardo De Filippo!

Oggi vi presentiamo una versione rivisitata di  un’antica ricetta campana nata nella suggestiva cornice della Costiera Amalfitana.

Il nome di questo gustoso piatto deriva dal nome di un piccolo e delizioso borgo di pesacatori Nerano, la cui leggenda narra che nell’immediato dopoguerra, nelle cucine del Ristorante “Mariagrazia”,  lo Chef improvvisò l’unione di  pochi e semplici ingredienti che diedoro vita ad un piatto di una bontà sorprendente. Vi sono svariate versioni di questa ricetta ma la sua particolarità consiste in una cremina che si forma in seguito ad una sapiente scelta del formaggio e ad una giusta mantecatura della pasta.

Si vocifera che la pasta alla Nerano conquistò anche Totò ed Eduardo De Filippo e oggi è entrato di diritto a far parte dei piatti tipici della cucina  tradizionale campana.

Ingredienti:

  • 400 g Spaghetti di Quinoa
  • 2 – 3 zucchine genovesi medie
  • 2 – 3 zucchine bianche medie
  • 1 cipolla bianca media
  • 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Parmigiano grattugiato quanto basta
  • Basilico
  • Menta
  • Noce Moscata
  • Sale rosa dell’himalaya
  • Pepe Nero

 

Lavare e affettare le zucchine a rondelle non troppo spesse. Disporre le zucchine affettate in una casseruola insieme alla cipolla affettata finemente, olio, sale, pepe, abbondante basilico e menta e cuocere a fuoco medio. Non appena le zucchine saranno ben ammorbidite e dorate toglietele dal fuoco. Mettete le zucchine nel mixer lasciandone un po’ da parte per guarnire; tritare grossolanamente.

A parte riempite una pentola d’acqua, salarla e portarla ad ebollizione. Non appena raggiunge l’ebollizione aggiungere gli spaghetti. Non appena pronti, scolateli tenendo da parte un po d’acqua di cottura, porli nella padella dove avete precedentemente cotto le zucchine con metà delle stesse e girate velocemente per far insaporire la pasta. Una volta che gli spaghetti si saranno insaporiti aggiungere le zucchine rimanenti, il parmigiano reggiano, sale, pepe e una grattuggiata di noce moscata facendo amalgamare bene tutti gli ingredienti.

 

Buon Appetito!

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s