Butternut Squash Whole Wheat Lasagna

DSC_0418

When you think about Italian traditions and our typical Sunday lunch there is a dish that surely will come to your mind: lasagna. Today we are presenting to you a lighter and healthier version, with ground turkey ragu’ , butternut squash and ricotta cheese. All wrapped in soft slices of whole wheat homemade pasta.

Lasagne, have very ancient origins, in fact, the famous gastronome of Ancient Rome, Apicius, talks about this dish in his stories. With the term “laganon” and “laganum” he used to call a thin sheet made from a wheat flour dough, which was stuffed with meat and cooked in the oven. But it is the city of Bologna in the Italian Region of Emilia Romagna that claims the maternity of this delicious dish .

Indeed, in the Libro di cucina del secolo XIV ( The Cookbook of The Fourteenth Century), printed in 1863 by Francesco Zambrin, we can find a recipe of a dish made of layers of pasta and cheese. Therefore, in the 1600, the Lasagne as we know them today were born in Emilia, a century later with the arrival of the tomato sauce from Naples the recipe was completed.

DSC_0433

For the lasagna

  • 400 g white wole wheat flour
  • 4 eggs
  • salt

For the filling

  • 500 g ricotta cheese
  • 1 kg of butter nut squash pulp
  • 1 onion
  • 400 g of minced turkey
  • Parmigiano Reggiano (to taste )
  • White wine
  • Nutmeg
  • Salt and Pepper

Sift the flour and mound it on a clean work surface. With your hands, make a high-walled, 7- to 8-inch-diameter well in the center of the flour. Crack the eggs into the well and add salt. With a fork, lightly beat the eggs, gradually pulling flour from the inner rim of the well into the egg. Knead the dough with your hands, from the outside towards the inside, mixing all the flour that is located on the work surface. If the dough results slightly hard, you can slowly add warm water and continue to knead until it becomes smooth and compact. Wrap the dough in a cloth and let it rest for about 1 hour in a cool, dry place

In the meantime, while the dough rests, finely chop 1/2 onion, mix it with the squash, previously cut into cubes; add extra virgin olive oil, salt, pepper to taste and a handful of nutmeg. Leave to simmer until the pumpkin is not completely pulped. In another pan, finely chop the rest of the onion, add olive oil, minced turkey, salt, pepper and 2 full glasses of white wine. Cook for 10 minutes and then add the previously crushed pumpkin. Leave to season a few minutes and than add the ricotta. Allow to cook until it thickens and appears smooth. Add Parmesan cheese to taste. After having rested, the fresh pasta dough will be soft and elastic. Flour the work surface. Roll out the dough, and with a gentle finger pressure, then with the help of a rolling pin flatten and shape the dough into a 1/2-inch-thick rectangles.

Take a baking dish, spread a layer of stuffing, and a layer of lasagne and continue creating the layers until all the ingredients are used. The last layer should be covered with the filling of squash and parmesan. Cook in a pre-heated oven for 20 minutes.


Lasagne fresche di farina integrale bianca alla zucca rossa

DSC_0424

 

Quando si pensa all’Italia e al pranzo della Domenica c’e’ un piatto che sicuramente verra’ richiamato alla vostra mente: le lasagne. Oggi vi proponiamo una versione piu’ leggera, con un ragu’ a base di macinato di tacchino, la zucca rossa e la ricotta. Il tutto avvolto da una soffice sfoglia di pasta integrale fatta in casa.

Le lasagne, hanno origini molto antiche, infatti  il famoso gastronomo dell’Antica Roma, Apicio, ne parla nei suoi racconti. Con il termine “laganon” e “laganum” indicava una sfoglia sottile ricavata da un impasto a base di farina di grano, che veniva farcita con carne e cotta in forno.

Ma a vantarsi madre patria di questo delizioso piatto, e’ Bologna, nella regione dell’Emilia Romagna. E infatti, nel Libro di cucina del secolo XIV, stampato nel 1863 da Francesco Zambrin , troviamo una ricetta di una pasta all’uovo che prevedeva l‘alternarsi di strati di pasta e di formaggio. Nel 1600, nacquero dunque in Emilia le odierne lasagne, completate un secolo più tardi dall’arrivo della salsa di pomodoro da Napoli.

 

DSC_0435

Per le lasagne:

  • 400 g di Farina integrale bianca
  • 4 Uova
  • Sale

 Per la farcitura:

  • 500 g di ricotta magra
  • 1 kg di polpa di zucca rossa
  • 1 cipollotto
  • 400 g di tritato di tacchino
  • Parmigiano Reggiano (quanto basta)
  • Vino bianco
  • Noce Moscata
  • Sale
  • Pepe

Setacciate e disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, poi formate un incavo nel centro e rompetevi, una alla volta, le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente; aggiungete il sale.

Cominciando dall’interno, mescolate le uova con una forchetta, prendendo man mano la farina dai bordi. Iniziate a lavorare con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.

Nel caso l’impasto non dovesse raccogliere completamente la farina o risultasse leggermente duro, si possono aggiungere poco alla volta dell’acqua tiepida e continuate a impastare fino a quando non risulterà liscio e compatto. Avvolgete la pasta ottenuta in un panno e lasciatela riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto.

Nel frattempo che la pasta riposa, tritare finemente 1/2 cipollotto, aggiungere la zucca rossa tagliata a dadini, olio extra vergine di oliva, sale, pepe quanto basta e una manciata di noce moscata. Lasciare cuocere a fuoco lento sino a che la zucca non si è completamente ridotta in poltiglia. In un altro tegame tagliare finemente la restante parte del cipollotto, aggiungere olio extravergine di oliva, il tritato di tacchino, sale, pepe e 2 bicchieri colmi di vino bianco.

Lasciare cuocere per 10 minuti e poi aggiungete la zucca precedentemente schiacciata con una forchetta affinchè il composto risulti grossolano ma omogeneo, lasciare insaporire pochi minuti e aggiungervi la ricotta. Lasciare cuocere fino a che non si addensa e risulti un composto omogeneo. Aggiungere parmigiano a piacimento.

Dopo il riposo, la pasta fresca risulterà più morbida ed elastica. Infarinate il piano di lavoro e dotatevi di un mattarello. Prima di stenderla appiattite il vostro panetto effettuando una leggera pressione con le dita.

Continuate a lavorare con il mattarello, tenendo presente che la sfoglia dovrà avere uno spessore di circa 0,5 mm.

Per ottenere le lasagne, munitevi di una rotella taglia pasta e tagliate dei rettangoli 20×14 cm, oppure della dimensione che più si addice alla teglia che utilizzerete per la preparazione della lasagna.

Prendere una teglia, stendere un primo strato di farcia di zucca, parmigiano e uno strato di lasagne e continuare così sino ad esaurimento ingredienti. L’ultimo strato deve concludersi con la farcia di zucca e abbondante parmigiano.

Riporre in forno pre-riscaldato per 20 minuti per completarne la cottura.

Buon appettito!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s